Text Size
Tuesday, November 21, 2017
Area

Gandalf Store

Portfolios

Education

Consulting

Valutazione e revisione del sistema genetico su BOH

La scorsa settimana avevamo presentato un nuovo pattern long sul titolo Bank of Hawaii (ticker BOH) ottenuto setacciando la serie storica daily. Ci eravamo lasciati con l’ingresso long avvenuto nella giornata di giovedi 15 gennaio 2015 con 183 azioni, al prezzo di 54.60 $. Ci trovavamo su un livello di supporto grafico di medio termine, all’interno di un down trend di breve termine e il sistema aveva compiuto le ultime 3 operazioni cercando di intercettare i pullback al rialzo, avendo avuto successo due volte su tre. Il trade si è concluso venerdi 23 gennaio 2015, con la vendita delle 183 azioni ad un prezzo di 57.05 $ e realizzando un profitto lordo di 448 $. Le metriche del sistema non sono mutate, ma desideriamo comunque rivederle per cogliere alcune differenze nella modalità di allocazione del denaro per ciascun trade:

Fig.1: Metriche del sistema originario.

Il profitto lordo totale di 36000 $ è maturato su 156 operazioni totali. Il Profit Factor è di 4.37, la percentuale dei trade vincenti è del 70.5%, il rapporto Rendimento su Rischio è di 1.83 e l’Average Trade è di 231 $ per operazione. Se diamo uno sguardo alle ricorrezioni a trade chiusi e a trade aperti, notiamo un livello di Max Draw Down Close to Close di -1039 $ contro un Max Draw Down Intraday di -2349 $.

Fig.2: Draw Down Close Trade e Open Trade. 

Analizziamo adesso il profitto considerando la sua media mese su mese, cercando di identificare ulteriori inefficienze di cui approfittare.

Fig.3: Distribuzione mensile dei profitti medi.

E’ subito evidente come proprio i mesi di gennaio, giugno ed agosto, siano quelli meno redditizi se consideriamo uno storico del sistema di 14 anni (dal 2000 ad oggi). Cosa accadrebbe al sistema originario se lo inibissimo proprio in questi mesi?

Fig.4: Metriche del sistema con inibizione su base mensile.

Il profitto lordo totale è sceso a 33300 $ su un totale di 108 operazioni. Il Profit Factor è salito a 6.46, la percentuale dei trade vincenti è aumentato fino al 75 %, il rapporto Rendimento su Rischio è salito a 2.15 e l’Average Trade è anch’esso aumentato a 308 $ per operazione.

In questo caso notiamo un livello di Max Draw Down Close to Close di -1711 $ contro un Max Draw Down Intraday di -2902 $, elementi che testimoniano una peggiore combinazione dei trade, se pur in un periodo molto limitato di tempo, nonostante siano migliorate tutte le altre metriche.

Fig.5: Draw Down Close Trade e Open Trade del sistema modificato.

In questi casi normalmente si premia il miglioramento del maggior numero di parametri metrici rispetto al peggioramento di un singolo elemento. Tuttavia un buon progettista di sistemi deve prediligere anche la base statistica costituita dal numero dei trade. Dopo la modifica abbiamo perso infatti oltre il 30% dei trade e questo non è desiderabile per un sistema che mediamente compie solo 11 trade all’anno. Per questo motivo e per salvaguardare un eventuale spostamento delle finestre mensili in futuro, decidiamo di continuare ad operare col sistema originario.

Quello che abbiamo cercato di fare in questo articolo è descrivere alcuni dei passi fondamentali che devono essere compiuti durante lo sviluppo e la manutenzione di un sistema meccanico. Vedremo ulteriori esempi nelle prossime settimane.

Buon Trading

Giovanni Trombetta

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare la navigazione. Utilizzando questo sito e continuando nella navigazione si intende accettata la Privacy & Cookies Policy. Puoi bloccare in ogni momento questa raccolta di informazioni seguendo le istruzioni contenute in questa pagina.

Topics

Artificial Intelligence

Artificial intelligence and the most modern technologies of genetic engineering in the service of trading...

Read more...

Consulting & Services

Gandalf Consultants aim to provide a wide range of services related to trading systems development...

Read more...

Trading Systems

Behind Gandalf Project there is the awareness that no Trading System lasts forever. Gandalf Patterns are the results of...

Read more...