Text Size
Sunday, September 24, 2017
Area

Gandalf Store

Portfolios

Education

Consulting

Un anno di segnali Gandalf sul mercato USA

Con il mese di novembre 2014 si è concluso il primo anno da quando è stato lanciato commercialmente il servizio Gandalf USA. Si tratta di un servizio che permette di replicare un portafoglio azionario seguendo i segnali operativi inviati quotidianamente, con gli ordini di ingresso ed uscita da inserire in piattaforma un giorno per l'altro (quindi seguendo i mercati solo a fine giornata). Questo elemento, tra gli altri, è stato molto apprezzato dalla clientela, per l’impegno contenuto richiesto, soprattutto per coloro i quali durante il giorno svolgono una differente attività lavorativa.

Il portafoglio oggi è composto da 59 trading system genetici che operano su 35 titoli del mercato americano, tra S&P500, Nasdaq100 e Russel2000. Il bias di portafoglio prevede un 70% di sistemi Long ed un 30% di sistemi Short e da settembre 2014 abbiamo introdotto anche un sistema di copertura dinamica per prevedere e attutire fasi repentine di flash crash (simultanea avaria temporanea di un numero elevato di sistemi nella stessa seduta).

L’ingegnerizzazione di questa macchina per il trading ha dato i suoi frutti, sia in termini assoluti che percentuali e desideriamo condividere con voi le nostre considerazioni. Partiamo dall’analisi dell’equity line annuale, che inizia a novembre 2013 e termina a novembre 2014.

Di seguito in rosso potete osservare le performance del portafoglio al lordo delle commissioni, mentre in verde le performance nette. Attualmente stiamo scontando poco più di 1000 $ di commissioni sulle performance lorde.

I draw down più profondi sono avvenuti a gennaio e ad agosto e da settembre abbiamo introdotto il suddetto sistema dinamico di copertura del portafoglio (per un approfondimento su questo tema vi invitiamo a leggere questo articolo). L’equity ha strappato i massimi con un ran up deciso da ottobre 2014, che ha portato le performance nette su base nominale al raggiungimento dei 7000 $ di guadagno. Ribadiamo che entrambe le curve sono relative ad un anno di trading reale e vanno quindi confrontate con quelle dei principali indici di riferimento per poter comprendere la reale portata delle performance.

In base al broker utilizzato, alle commissioni pagate, alla disponibilità o meno dei CFD (se si è scelto di impiegare questi strumenti per la leva che offrono), o ad eventuali varianti adottate (ad esempio ridurre l’esposizione in certi momenti, limitando il  numero di posizioni in portafoglio, o riducendo il capitale investito sulle successive operazioni), l’equity risultante potrebbe ulteriormente divergere da quella presentata.

Una ulteriore variante utilizzabile è quella di operare con un capitale limitato che non permetta l’inserimento in portafoglio di tutte le operazioni inviate. Per un approfondimento su questo tema vi invitiamo a leggere il seguente articolo, nel quale abbiamo approfondito la tematica, mediante un’analisi condotta su diversi portafogli in cui abbiamo inserito un limite al numero di posizioni aperte.

Per quanto concerne i ragionamenti su base percentuale va fatta una precisazione elementare: le performance percentuali, infatti, dipendono dal capitale utilizzato.

Nel caso delle azioni (leva 2) stiamo parlando di movimentare un conto di 35000 $ (70000 $ in leva 2), che significa una performance percentuale del 20% (al netto dei costi fissi).

Se stiamo invece operando con i CFD (leva da 5 a 10 in base al broker o al sottostante utilizzato), stiamo ragionando sulla movimentazione di un conto di 10000 $ (consideriamo un ammontare che si è rivelato sufficiente a gestire l’intero portafoglio, facendo riferimento quindi a 100000 $), che si traduce in una performance percentuale del 70%.

Per fare un minimo di confronto con i principali indici di riferimento, ad esempio l’indice S&P500 ha registrato circa il +15% nello stesso periodo.

Per concludere ragioniamo imponendo uno slippage pari a due volte le commissioni pagate, portando il degrado della nostra equity, rispetto a quella lorda, a 3 volte le commissioni pagate. In blu potete osservare l’effetto peggiorativo dell’equity risultante che si sarebbe tradotta in una performance nominale di oltre 4000 $ (11.4 % utilizzando le azioni, 40% utilizzando i CFD in leva 10).

Tutte le metriche presentate fanno riferimento al lotto base per ciascun sistema. Chi avesse beneficiato di un fattore moltiplicatore di 2, ad esempio, avrebbe raddoppiato il risultato su base nominale, lasciando invariate le performance percentuali. Precisiamo che stiamo guardando dei risultati reali e non il frutto di un backtest sul passato. L’irregolarità delle curve è figlia del fatto che non stiamo guardando 10 anni di backtest, ma una curva reale di un solo anno.

Un primo anno decisamente positivo, che ci ha permesso di modulare ulteriormente gli strumenti a nostra disposizione. Entro qualche mese verranno integrati nuovi pattern sia long che short per irrobustire ulteriormente la matrice di sistemi.

Per chi volesse saltare a bordo, può trovare tutte le informazioni questo link. Ribadiamo come si tratti di un servizio segnali estremamente semplice da replicare, che richiede pochi minuti per inserire gli ordini in piattaforma a mercati chiusi, quindi senza la pressione di una operatività “real time” e con la tranquillità di poter correggere eventuali errori di inserimento.

Augurandovi un buon trading vi diamo appuntamento al prossimo aggiornamento.

Giovanni Trombetta

Gandalf Project Research

 

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare la navigazione. Utilizzando questo sito e continuando nella navigazione si intende accettata la Privacy & Cookies Policy. Puoi bloccare in ogni momento questa raccolta di informazioni seguendo le istruzioni contenute in questa pagina.

Topics

Artificial Intelligence

Artificial intelligence and the most modern technologies of genetic engineering in the service of trading...

Read more...

Consulting & Services

Gandalf Consultants aim to provide a wide range of services related to trading systems development...

Read more...

Trading Systems

Behind Gandalf Project there is the awareness that no Trading System lasts forever. Gandalf Patterns are the results of...

Read more...